Non è più possibile registrarsi su Documoo.tv

Con le ali ai piedi. Rudolf Nureyev

| ,
Starring:
Con le ali ai piedi. Rudolf Nureyev 15.00/5

Durata: 58m
  • “La danza è tutta la mia vita. Esiste in me una predestinazione che non tutti hanno. Devo portare fino in fondo questo destino. È la mia condanna, forse, ma anche la mia felicità. Se mi chiedessero quando smetterò di danzare, risponderei: quando smetterò di vivere”. La Storia siamo noi presenta un omaggio a Rudolf Nureyev (1938-1993), uno dei più grandi ballerini del Novecento. Nel 1955 entra nella scuola di ballo del Kirov di Leningrado: nel 1959 per la prima volta danza Giselle. È il 17 giugno 1961 quando a Parigi, al termine di una tourneé del Kirov, fugge dall’aeroporto per chiedere asilo politico in Francia: inizia così la sua lunga carriera in Occidente. Rudolf Nureyev si trasforma immediatamente in un’icona della Guerra Fredda, rappresentando dunque il simbolo di quella libertà che l’Unione Sovietica nega ai suoi cittadini. Dopo 28 anni, nel novembre del 1989, su invito personale di Mikhail Gorbaciov, Nureyev, divenuto ormai il ballerino più famoso al mondo, rientra in Unione Sovietica e danza ancora sul palcoscenico del Kirov ne “La Sylphide”. Nel 1991 debutterà anche come direttore d’orchestra.

    Fonte: Rai.tv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *