Per utilizzare le funzioni Guarda dopo e Già visto devi aver eseguito l'accesso

 

Entra oppure Registrati

Documentari di Maggio

By on 02/05/2016

Documoo dedica il mese di maggio ad una serie di documentari scelti per voi, che vogliono ripercorrere la storia, i ricordi, gli eventi e i personaggi che hanno lasciato un segno nella loro vita e in quella di altri.

Un viaggio in Italia e intorno al mondo, in compagnia di voci, volti e suggestioni recuperati dai preziosi documentari presenti nel nostro archivio.

Il più grande e misconosciuto lirico del Novecento italiano: Vincenzo Cardarelli, che nasceva nel 1887, proprio nel giorno dedicato ai lavoratori, nella città di Tarquinia, paese di Maremma dove giacciono tre civiltà.napoleone

Ei fu. Siccome immobile

dato il mortal sospiro

stette la spoglia immemore…”

Qualcuno l’ha riconosciuta? Immaginiamo proprio di sì: Il Cinque Maggio, l’ode scritta di getto da Manzoni e dedicata a Napoleone, la gloria divenuta silenzio.

Le migrazioni sono sempre state parte del mondo umano come di quello animale. Anzi, di quest’ultimo rappresentano forse la radice del vivere quotidiano, la più grande forma di adattamento dello spirito e di conoscenza.

Ed ecco un bellissimo respiro di vita in questo documentario di Jacques Perrin (2002).

Centro Meteo Italiano

Centro Meteo Italiano

Prendiamo esempio dagli animali.

Oggi è la Giornata Internazionale dell’Infermiere e noi gliela dedichiamo tutta intera.
Salute, emergenza, servizio sanitario: settori vitali in cui gli infermieri, insieme ai medici, sono fondamentali. Un viaggio all’interno dell’emergenza gestita dal 118 di Como e Areu, tanto per avere un’idea dell’impegno e delle competenze degli addetti ai lavori.

calabresiFacciamo un salto nel 1972. Il 17 maggio in via Cherubini a Milano viene trovato un uomo privo di sensi, col corpo ricurvo e coperto di sangue: è il commissario di polizia Luigi Calabresi.
Siamo nel pieno degli anni di piombo e questa, come tante morti, ha ancora oggi una lunga storia controversa.

India, il Paese delle meraviglie, che nasconde saperi antichi. La “farmacia dei poveri” viene definita ed è minacciata da anni da multinazionali che tentano di brevettare la ricchezza di varietà vegetali e di saperi tradizionali di cui è intrisa, con la pretesa di costruire un mercato commerciale intorno ad essa. Andrea Boni ha condotto un viaggio di ricerca nel Paese: come può proteggere l’India le sue conoscenze tradizionali?

Newport, 1965: Bob Dylan rinnega se stesso saltando dal folk all’elettrico. E allora ecco che nasce la leggenda su quanti Bob Dylan siamo esistiti. Ildylan punto di vista di Carlo Lucarelli.
Intanto noi celebriamo i 75 anni del “menestrello di Duluth“.

Com’è l’estate a San Francisco? Dovremmo chiederlo a tutti quei ragazzi che sono emigrati nella città americana nella cosiddetta “estate dell’amore” del ’69.

L’ombelico dell’America in quegli anni dylaniani. E noi lo ricordiamo nel giorno dell’anniversario del Golden Gate Bridge, il ponte che fino al 1964 ha conservato il primato di ponte sospeso più lungo del mondo.

bridge

Un pensiero solo su Gaetano Scirea e chi l’ha conosciuto si commuove ancora a parlarne.
Figlio di operai, l’esempio del calcio gentile, un raro fuoriclasse, un uomo prima che calciatore. Nato a Cernusco sul Naviglio il 25 maggio 1953, il destino fatale se lo portò via ancora giovane e all’apice della carriera.

Buona visione!

documoo-share

Powered by WordPress Popup